In Milan Today.com


In Milan Today.com





Mostra Keith Haring a Palazzo Reale di Milano

A Palazzo Reale di Milano una mostra dell'artista contemporaneo Keith Haring: le opere e le informazioni, il periodo e gli orari d'apertura, i contatti e il costo e l'acquisto dei biglietti.

Mostre a Milano per settore artistico: Pittura, Scultura, Arte Moderna, Arte Contemporanea, Fotografia, Design, Architettura.
Mostra Keith Haring. About Art Keith Haring. About Art - Palazzo Reale, Piazza del Duomo 12 - Milano

Mostra in corso dal 20 febbraio al 15 giugno 2017



Una mostra per la prima volta racconta tutta la straordinaria esperienza artistica del pittore e writer statunitense Keith Haring (Reading, 4 maggio 1958 – New York, 16 febbraio 1990). A Palazzo Reale arriveranno da tutto il mondo le opere di uno dei maggiori rappresentanti della street art, opere caratterizzate da uno stile personale che ormai è immediatamente riconoscibile.

«Art is not an elitist activity reserved for the appreciation of a few. Art is for everyone and this is the reason to which I strive to work».

(L'arte non è un'attività elitista riservata per l'apprezzamento di poche persone. L'arte è per tutti e questa è la motivazione alla quale mi sforzo di lavorare).

- Keith Haring

Saranno 110 le opere per 4 mesi esposte a Palazzo Reale; alcune di esse - anche di grandi dimensioni - non hanno vai raggiungto prima di questa mostra l'Italia. Dunque la mostra sarà un'occasione per il pubblico italiano e in visita nel nostro Paese per apporfondire la conoscenza di questo artista pop che ha fatto della sensibilità e dell'innocenza fanciullesca i tratti immediatamente riconoscibili della sua arte. Una semplicità della rappresentazione che però è capace di sollevare in un attimo meditazioni su temi importanti della società e della vita.

La mostra inoltre tenta anche una ricostruzione genealogica dell'arte di Karing mettendo in risalto ispirazioni e collegamenti con altri artisti del Novecento ma anche i debiti meno riconoscibili come quelli verso l'arte classica, la religione e le culture precolombiane. Il linguaggio artistico di Haring infatti, pur nella sua immediatezza e semplicità e facilità di riconoscimento, sembra riassumere in sè importanti passaggi dell'arte classica, cinquecentesca e novecentesca.

Per questo alle opere di Haring in mostra saranno associate altre opere di artisti diversi e anche lontani nel tempo come alcuni calchi della Colonna Traiana, maschere delle culture del Pacifico e diversi dipinti rinascimentali.
Tra gli artisti presenti vi sono Jean Dubuffet, Paul Klee, Jackson Pollock.

Catalogo edito da GAmm Giunti/24 ORE Cultura.

Nota biografica sull'autore

Nato a Reading in Pennsylvania il 4 maggio 1958 Haring dimostrò fin da piccolo una notevole dote per il disegno, peraltro molto ben assecondata dal padre, formandosi uno stile personale ispirato da cartoon di Disney e da quelli che il padre realizzava per i suoi giochi infantili.

Ormai adolescente Haring si iscrisse nel 1976 all'Ivy School of Professional Art di Pittsburgh frequentando dei corsi di grafica pubblicitaria ma ben presto si rese conto di non essere sulla strada giusta. Fondamentale fu l'incontro con la Pop Art di Andy Warhol durante una visita al Museo Hirshhorn di Washington D.C.

Furono questi anni di lavori saltuari e malpagati, letture approfondite sui grandi esponenti dell'arte contemporanea americana ed europea come Jean Dubuffet, Jackson Pollock, Stuart Davis. Ma fondamentale per Haring fu il trasferimento a New York dove iniziò a frequentare i corsi della School of Visual Art (SVA) e a frequentare artisti che si riveleranno importanti da lì a poco nel panorama artistico americano (Kenny Scharf e Jean-Michel Basquiat). Abbandonata anche la SVA di New York Haring ormai si riconosce come un artista di strada che cerca di divulgare l'arte in tutti i livelli della società e per questo inizia a disegnare sempre più frequentemente in spazi pubblici come cartelloni pubblicitari, muri e pareti di palazzine.

Del 1982 è la mostra che gli diede enorme fama; a soli 24 anni Haring era già un'artista apprezzato e riconosciuto sia negli Stati Uniti sia in Europa. Iniziò quindi a viaggiare in tutta Europa disseminando i paesaggi cittadini con la sua arte: murales di Haring sono presenti nei Paesi Bassi, in Belgio, in Italia, in Germania, in Gran Bretagna.

Haring morì il 16 febbraio 1990 a New York a causa delle complicazioni dovute all'AIDS; aveva solo 31 anni.

Orari: lunedì dalle 14.30 alle 19.30; da martedì a domenica dalle 9.30 alle 19.30. Giovedì e sabato apertura prolungata fino alle 22.30 (ultimo ingresso un'ora prima della chiusura).
Biglietti: intero € 12, ridotto € 10 studenti, gruppi, over 65, disabili e convenzioni. Ridotto Card Musei Lombardia Milano € 8. Ridotto scuole € 6 (valido anche per gruppi organizzati da Touring e FAI). Famiglie adulto € 10, ragazzi € 6 (per 1 o 2 adulti + ragazzi da 6 a 14 anni).
Telefono: +39.02.8929711
Sito web: Palazzo Reale

In Milan Today è aggiornato ogni giorno

© In Milan Today
Tutti i diritti riservati